Semalt Expert rivela strategie essenziali per il marketing di Hashtag

Se sei esperto nell'uso di Instagram o Twitter per il marketing, probabilmente gli hashtag ti sono familiari. Il problema, tuttavia, appare quando si tratta di usarli strategicamente. Oggi gli hashtag sono ovunque. Come venditore, non puoi ignorarli. Espandono la portata dei tuoi contenuti, espandono il tuo marchio, migliorano il tuo SEO, indirizzano il tuo mercato e ottengono i tuoi contenuti.

In generale, gli hashtag si riferiscono a una parola o un gruppo di parole che compaiono dopo il segno #. Se sei una persona con una maggiore inclinazione tecnica, puoi conoscerli come tag di metadati. Come marketer, li conoscerai come un buon modo per coinvolgere i tuoi prodotti nel tuo mercato.

Ryan Johnson, Senior Sales Manager di Semalt, analizza alcune delle principali strategie di mercato per gli hashtag.

1. Hashtag di marca e campagna

Queste sono le etichette che usi per promuovere il tuo marchio e le tue promozioni. Come venditore, devi creare un hashtag specifico per il tuo business. Puoi usarne uno che definisca la tua attività e ne faccia l'etichetta della firma. Una volta che le persone li usano, commercializzeranno il tuo marchio per te.

Gli hashtag della campagna, invece, sono realizzati appositamente per le tue campagne di marketing. Ad esempio, se hai una promozione nel tuo negozio, puoi creare un'etichetta per promuovere questa campagna. Facendo in modo che le persone li usino, puoi ampliare la portata della tua campagna. In questo caso, l'opzione migliore è utilizzare il nome della tua campagna purché sia unico per la tua promozione.

2. Tendenze di hashtag

Un hashtag di tendenza può essere definito come un argomento che ha guadagnato molta popolarità. Cambiano continuamente in tempo reale. Quando vedi in qualche modo una tendenza correlata alla tua attività, devi partecipare utilizzando il tag. Utilizzando tale tag nei tuoi contenuti, hai la possibilità di attirare potenzialmente un pubblico di massa.

Tuttavia, devi stare molto attento con l'invio massiccio di hashtag di tendenza. Se pubblichi troppe tendenze non correlate alla tua attività, verrà considerata un'etichetta scadente. In alcuni casi, puoi persino sospendere il tuo account Twitter. Trovare le tendenze è abbastanza facile. Twitter e Google+ mostrano argomenti di tendenza sulle loro pagine, che possono essere una buona fonte di informazioni.

3. Contenuto di hashtag

Questi sono gli hashtag che usi nei tuoi post. Di solito non sono marchiati. Inoltre non sono molto popolari o di tendenza. Sono semplicemente hashtag comuni che tendono a riguardare il contenuto che pubblichi. In generale, questi migliorano il SEO dei tuoi post, indirizzato ai consumatori che cercano determinate parole chiave utilizzando hashtag.

Se vuoi che gli hashtag dei tuoi contenuti siano efficaci, devi pensare come i tuoi clienti. I tuoi hashtag avranno successo solo se collegheranno i tuoi prodotti o servizi al mercato. Se la tua attività è basata sulla posizione, devi connetterti con la tua comunità locale. Puoi utilizzare hashtag con segmentazione geografica che aumentano la popolarità della tua attività nella tua comunità.